Lezioni a margine di uno #IABforum

Standard

Quando non hai l’asso in squadra lavora di polmoni e corsa. Sembra questo il filo conduttore di questa edizione della fiera milanese. Edizione sotto tono e senza colpi di scena. La crisi probabilmente ha colpito anche il web e aziende e fornitori hanno dovuto inevitabilmente adattarsi.

Niente sprechi e attenzione incentrata su contatti e nuove opportunità di business. Da chiudere in fretta possibilmente. La percezione è che non ci siano più le risorse per inventare o stupire e, a parte qualche eccezione simpatica come i tortellini e vino di 24media.it, l’andazzo generale sia quello dell’oculatezza.

Mediocre nel complesso anche il livello degli speech dove si evita a priori l’analisi e la profondità a favore di markette spudorate travestite da workshop o casi di studio. dove il cliente di turno, più o meno soddisfatto, si limita a decantare le presunte qualità della web agency con cui ha firmato un contratto.

Forse bisognerebbe uscire dal velo di austerità in cui continuiamo a rintanarci e far capire in qualche modo quello che facciamo realmente. Cos’è la SEO, come integrarla nelle strategie di marketing, come abbiamo ottenuto i nostri risultati, su quali mercati abbiamo operato e quali erano le difficoltà che abbiamo affrontato. Gli interventi risulterebbero più interessanti, anche per i non addetti ai lavori e non sarebbe così facile accostare quell-individuo-che-parla-al-microfono al format della televendita.

In un momento in cui diventa difficile a priori vendere sembra che la risposta di web agency e fornitori di servizi accessori sia sintetizzabile in una sola parola: piattaforma. Conversion tale, dotADV, All in one social, cubeyou (e non ricordo le altre) sono solo alcune delle sigle in giro per gli stand. Un modo per accostare al concetto astratto di marketing la forza e la visibilità di numeri e dati statistici.

Al di la di ciò una costante, e una conferma per chi ancora nutrisse dei dubbi. La donna è forse uno degli strumenti di marketing in grado di garantire conversion rate soddisfacenti. Palma d’oro alle scelte stilistiche dello stand 77agency. Passateci e fatemi sapere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

four × 4 =