Cos’è ragionevole?

Standard

Se pensi che ci sia una formula magica per trattenere i tuoi clienti non è il posto giusto per trovarla. E’ vero, esistono tecniche di customer retention che ti permetteranno di procrastinare il momento della verità ma non sperare nei miracoli.

La soddisfazione di un cliente è un concetto labile, instabile sul quale non puoi pretendere un controllo totale. Tanto più quanto aumenta il grado di complessità della tua struttura aziendale.

Percezione e creazione dei giudizi di valore dipendono dal livello di ragionevolezza che i tuoi servizi/prodotti sono in grado di infondere.

Qual è il tempo ragionevole di attesa per una cena al ristorante? Fino a che punto un disservizio tecnico può essere ritenuto “naturale”? Oltre quale livello diventa irragionevole? Cos’è ragionevole e cosa non lo è?

L’unica cosa che puoi fare è limitare i danni. Per quanto tu possa sforzarti di far credere non tutti i clienti sono uguali. Il successo e la longevità della tua azienda si basano proprio sulla capacità di mascherare questa verità ai meno fortunati. E aumentare costantemente la soglia di accettazione degli altri.

La muta è necessaria e inevitabilmente dovrai lasciare qualcosa per strada se vuoi continuare a crescere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

nine + fourteen =