Come 3italia tratta i suoi ex clienti

Standard

Come tutte le relazioni anche quella economica ha una fine. Non sempre ma è un’alternativa possibile. Un contratto ha una sua durata. Ciò non significa che la conclusione del rapporto tra cliente e fornitore sia però il risultato di una rottura. Ripensamenti e ritorni di fiamma potrebbero sempre verificarsi. Sempre che una delle due parti in causa non si faccia beffa della fiducia dell’altra.

Questa la mia esperienza spiacevole con 3 Italia:

  • A 30 giorni dalla scadenza del contratto di abbonamento biennale Time. Large. con chiavetta USIM di 3 Italia richiedo tramite raccomandata A/R la disdetta dell’abbonamento (ovvero richiedo che il contratto non venga rinnovato automaticamente).
  • Alcune settimane dopo ricevo la notifica dell’avvenuta ricezione della raccomandata.

A questo punto ritengo conclusa l’esperienza, comunque positiva, come cliente H3G. Salvo però dovermi ricredermi poco dopo. Cosa succede?

  • Alcuni mesi più tardi controllando il saldo movimenti sul mio conto bancario mi accorgo che, nonostante la mia richiesta di disdetta, 3 Italia continua a prelevare denaro tramite RID bancario.
  • Chiamo il servizio clienti H3G, espongo il problema e mi confermano che ci sono stati dei disguidi nel processare la richiesta e che il servizio risulta attivo, sebbene mi confermino la ricezione della raccomandata.
  • L’operatrice comunque mi conferma la disattivazione dell’abbonamento H3G e mi assicura che entro 4 giorni lavorativi l’importo ingiustamente prelevato verrà riaccreditato sul conto bancario tramite bonifico. Confido nelle parole dell’operatrice che mi dice “non c’è bisogno di bloccare il RID” e resto in attesa.

Alcuni giorni fa, poco dopo Natale, mi capita di ricontrollare il saldo. Natale non è mai un bel periodo, soprattutto per i conti bancari, sfiancati da cene, aperitivi e regali. Beh, cosa vedo? 3 Italia, imperterrita continua a prelevare tramite RID. Quindi:

Mi reco in banca, chiedo l’estinzione del RID bancario all’addetto che, sospirando, mi guarda sconsolato e fa “Non è il primo caso. Lo sa quante volte ci è successo?”

Durante il viaggio, da casa in banca, scrivo un tweet rivolto a 3Italia:

truffa_3italiaa cui l’operatore telefonico 3 Italia risponde:

twitter_3italia

L’hashtag #socialcare3 lascia intravedere tutto fuorché un reale servizio di assistenza clienti social. Il marketing è una bestia subdola e strisciante. Quindi perché lasciarsi sfuggire l’occasione di poter dimostrare agli altri, clienti più o meno soddisfatti o potenziali tali, l’apprensione, l’attenzione che il brand ha nei confronti dei clienti che hanno avuto dei problemi?

Guardate ragazzi, noi di 3 Italia abbiamo cura dei nostri clienti, rispondiamo in maniera reattiva ai vostri tweet pubblici e lo sottolineiamo perché non possiate dimenticarvene.

Invio comunque un messaggio diretto all’account ufficiale @3Italia su Twitter, più per curiosità che per altro. Nessuna risposta.

Un tweet  non è sufficiente per capire la situazione. Chiamo nuovamente il 133 (assistenza clienti H3G), espongo il problema e cosa mi risponde Paolo? Può inviare un fax con una fotocopia della ricevuta della raccomandata e due righe in cui ci spiega quello che le è successo.

Forse potete dirmi voi quello che è successo. Siate benevoli, però, sono operatori telefonici in fondo. Fanno un po’ tutti così.

Tutti gli operatori telefonici sono uguali. Fan tutti così, mi son sentito dire. La prassi non può trasformarsi però in una giustificazione per perpetuare disservizi nei confronti dei clienti.

Quella tra cliente e operatore telefonico è una battaglia impari. Le sconfitte, però, nascondono sempre degli insegnamenti. Il mio, evitare 3Italia, o se proprio non si riesce a farne a meno, ricordarsi di estinguere il RID bancario quando si decide di disdire l’abbonamento H3G. Felice 2012!

Aggiornamenti del 20/02/2012. Sinceramente avevo anche dimenticato la questione. Estinguere il RID bancario è una pratica estrema che ti fa soprassedere su qualsiasi dissapore passato. Sinceramente (fortunatamente) le 2/3 mensilità che 3 Italia ha sottratto dal conto corrente  diventano un lontano ricordo dopo qualche mese. Nessuna presunzione di sfidare il gigante, questo lo scenario che si prospetta tra cliente (o ex-cliente) e operatore telefonico dopo alcuni mesi di “lotta” inutile. La rinuncia è la soluzione più semplice.

Ma il gigante pare essere insaziabile. Anche nell’errore. Ed ecco che 3 italia bussa nuovamente alla porta, nonostante le richieste di disdetta tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, nonostante le telefonate snervanti al servizio clienti H3G, nonostante i fax in cui il cliente 3 italia chiede all’operatore telefonico di rispettare il contratto siglato e la scelta di non rinnovare l’abbonamento telefonico.

Trovando il RID bancario bloccato 3italia cosa fa? Imbocca la strada alternativa della fatturazione a domicilio. Bolletta telefonica cartacea recapitata a casa nel rispetto della tradizione per un servizio scaduto nel giugno 2011 e per il quale avevo richiesto formale disdetta a 3Italia tramite raccomandata.

Ora mi chiedo: a cosa è servita la telefonata apprensiva e “spontanea” che dall’amministrazione di 3 italia mi giunge il giorno dopo la pubblicazione di questo post e che, dopo le scuse di rito per la situazione incresciosa, mi assicura che il problema sarebbe stato risolto entro il giorno dopo, a cosa servono le moine social (e il servizio di assistenza clienti #socialcare3) se poi, alla base della relazione con il cliente, non c’è un principio di fondo: il rispetto di una scelta. servizio_clienti_h3g

Era il 30 dicembre e mi dicevano che, avendo scritto un DM su Twitter, avrebbero girato con urgenza i dati. Potere del famigerato servizio #socialcare3.

servizio_clienti_3italia

Alcuni giorni dopo, il 4 gennaio, si sarebbero sbilanciati dichiarando che il servizio clienti 3 italia sta gestendo la tua segnalazione. Ma la telefonata che mi assicurava la risoluzione immediata del problema? Riceverai riscontro prima possibile. Non ho alcuna fretta. Sto ancora aspettando. Avete già spedito la bolletta telefonica di febbraio 2012?

43 thoughts on “Come 3italia tratta i suoi ex clienti

  1. cristian

    Premetto che sono già cliente TRE dal 02/2010 con chiavetta large tre.
    natale 2010 in aereoporto mi reco in aeroporto, per la partenza, si avvicina un venditore TRE e mi offre di sostituire la vecchia chiavetta con quella nuova(più veloce) .Io ingenuamente accetto la sostizione di chiavetta, solo che, si trattava di un nuovo contratto.
    A questo punto cerco di disdire il secondo contratto (fatto da operatori in mala fede) entr 10 giorni dalla firma.
    Riesco a fare tutto nei termini prefissati(10 gg) solo che i signori della TRE mi addebitano due chiavette fino a novembre del 2011.
    dopo 8 chiamate verso un operatore:
    14/01/2011- 6449190
    19/10/2011- 7518803
    24/10/2011- 7518803
    01/11/2011- 7549069
    12/12/2011- 7730946
    09/12/2011- 7719691
    17/12/2011- 7753377
    14/12/2011- 7739087

    non sono riuscito ancora a farmi dare un anno di pagamenti(200 euri) fatti impropriamente da parte di TRE.

    L’operatore del call center mi ha assicurato che avrebbe provveduto al rimborso di quanto appropriato indebitamente.
    Ad oggi dopo avere effettuato telefonate ripetutamente fino al 14.12.11 non ho ricevuto nessuna restituzione e comunicazione al riguardo.

  2. Michele

    Confermo… a me il servizio clienti aveva confermato la data di cessazione del contratto al 1 Febbraio. La SIM è ancora attiva.. Dopo i primi educati solleciti, sto iniziando a perdere la pazienza. Ho inviato segnalazione al Corecom, pretendendo (come previsto dalla carta servizi 3) 6 eur per ogni giorno di disservizio subito. Vediamo come va a finire..

  3. Francesca

    Ciao Luca, ho trovato il tuo articolo interessante e temo avrò gli stessi problemi come hai avuto tu anche se trovo sia sconcertante. Avevo sottoscritto un contratto per una ricaricabile 3 in dicembre 2009 con un telefono in comodato d’uso, al tempo mi promisero che terminato il tempo necessario il cellulare diventava mio e avrei potuto sbloccarlo, cosa falsa perchè ora via mail mi hanno detto che resterà a loro invece.
    Notando che il telefono non riceve quando sono all’estero o anche quando faccio dei viaggi, mi sta creando problemi a livello lavorativo gravi e quindi ho deciso di passare il mio numero ad altra compagnia telefonica. Mentre la compagnia telefonica in cui vorrei portare il numero mi dice che non ci sono problemi e devo solo firmare un documento la 3 sostiene che devo inviare la raccomandata e attendere un mese, a me sembra una truffa visto che quando sono passata da loro non ho dovuto fare tutte queste trafile perditempo. E mi pare che una recente legge tuteli il consumatore al riguardo. Per giunta al 133 non rispondono mai alle mail quelle per recidere il contratto tanto meno non c’è nulla scritto al riguardo sul loro sito, passando per i loro punti vendita a chiedere se ne lavano le mani accuratamente, quindi leggendo quello che hai riportato tu spero di riuscire domani a chiudere questo RID in banca. grazie del tuo post

    • michele

      Il contratto scegli3 prevede un vincolo di x mesi e un obbligo di ricarica mensile.
      In cambio ti danno in comodato un telefono gratis o quasi.

      Finito il vincolo temporale non hai più vincoli, e puoi chiedere e 3 lo sblocco del terminale.
      Il modulo è disponibile sul sito tre.it .

      Se vuoi recedere prima che termini il vincolo temporale, mandi una raccomand
      ata e paghi le penali a pag. 2 del contratto che hai firmato.

      Il vincolo di solito è di 18 24 o 30 mesi.

      Mi sembra strano che all’estero non ricevi. Di solito mandano un sms con le istruzioni per telefonare e i costi.

      In bocca al lupo!

  4. francescaf

    Pensavo anch’io come hai scritto tu, infatti terminati i miei mesi di vincolo, ho compilato il modulo inviato via fax al numero indicato e poi come gentile risposta mi è stato scritto che il terminale rimarrà a loro e non posso assolutamente sbloccarlo, al che mi sono innervosita non poco, perchè fosse stato sbloccabile almeno avrei continuato a tenere la 3 e recandomi all’estero avrei inserito una sim locale ma non è stato possibile.

    Durante il mio ultimo week-end in treno, sulla linea del brennero, mi sono resa conto che quando il telefono non riceve più 3 in quell’istante di cambio, la linea cade, con notevole frustrazione di chi sta in linea che deve magari durante una telefonata richiamare 4 volte e più.Tutto ciò accadeva mentre un’altra passeggera del treno stava tranquillamente al cellulare per ore senza mai cadute di linea come invece sono capitate a me, non durante una telefonata di svago e amichevole ma di lavoro.

    Certo mandano tutti gli sms necessari me ne arrivano almeno 6 e poi misteriosamente quando torno in Italia il lunedì successivo, arrivano, se va bene, degli altri sms o delle telefonate mancate nel lasso di tempo in cui ero all’estero, questo mi ha creato non pochi disguidi e non sempre chi mi cerca è disposto ad accettare che la cosa sia plausibile ed accettabile.

  5. michele

    Sulla qualità della rete e delle telefonate in movimento non saprei, ma circa i terminali, nel 2004 ne avevo uno usim lock , che nel 2010 mi sono fatto sbloccare da 3 per tutti i gestori gratis.
    Nel 2008 ho fatto un comodato scegli3 e mi hanno dato un cell no lock. Idem nel 2010 quando ho cambiato cell.
    In entrambi i casi a fine vincolo il cell è rimasto a me.

  6. Francesca

    Michele beato te, questa è stata la seconda risposta che ho ricevuto:
    “in merito alla sua segnalazione, le comunichiamo che che dalle verifiche effettuate sul nostro sistema ci risulta che il terminale MOMO MD-touch abbinato all’utenza ……….a lei intestata è stato acquistato in comodato d’uso che non consente lo sblocco.
    Numero identificativo: 4625022 ”

    Alle mie due mail in cui chiedo conferma della portabilità del numero invece non hanno mai risposto.

    • michele

      A questo link c’è il regolamento 3 sullo sblocco terminali:
      http://www.tre.it/assistenza/servizio-clienti/procedure-documenti/sblocco-terminali

      La soluzione (non proprio legale) è quella di cercare su internet qualcuno che a pagamento ti fornisca il codice di sblocco del terminale o un centro assistenza nella tua città che faccia lo stesso.

      Su google vedo che mettendo MOMO MD-touch sblocco , esce qualcosa.

      Hanno cambiato le regole, e conviene sempre controllare se sulla scatola c’è scritto USIM LOCK oppure OPERATOR LOCK prima

      Mi spiace!

  7. francesca

    io ho fatto il pessimo errore di imbattermi con la tre! abbonamento top 400 con iphone in comodato d’uso. mi stanno arrivando delle bollette incresciose centinaia di sms non mandati e quando ho contattato il 133, oltre a non capire una mazza perchè sono quasi tutti stranieri, l’operatore all’inizio sembrava scocciato poi quando ho cominciato a fargli alcune domande ha pensato bene di chiudere la conversazione!! mi sono stati addebitati minuti di conversazione che non so dove l’abbiano presi, oltre tutto un cliente 3 contatando il 133 paga 0,33 cent. al minuto!!! un vero SCHIFO!!!! COMPLIMENTI!!!!

  8. fabio

    ho lo stesso problema, contratto rescisso tramite raccomandata, rid bancario sospeso, e continuano ad arrivare fatture, e lettere di agenzie riscossioni crediti con penali: dai primi 100 euro che volevano siamo arrivati a 360 dopo aver inviato ben 4 raccomandate…come devo fare???

  9. lucavalente

    Fabio sei nella mia stessa situazione. Fino ad ora non ho risposto alle loro intimidazioni. Attendo che mi arrivi la lettera del loro avvocato. In tal caso esiste un’entità conosciuta come Associazione consumatori (ADOC).

    Conserva la ricevuta della raccomandata e il fax. Ti terrò aggiornato. Un saluto

  10. Sabrina

    E’ iniziata la mia odissea, ad inizio maggio da vodafone ho fatto la portabilità a 3 peccato non mi avessero avvisata della necessità di un telefonino UMTS , ho unblack berry e nessuna intenzione di cambiarlo, sono quindi tornata a vodafone nel giro di 3 giorni.
    Mi è arrivata una fattura per due mesi , ho inviato la contestazione via fax visto che non essendo più cliente 3 non posso chiamare nessuno, mi è arrivato un sms di risposta contenente un link dove avrei dovuto trovare la risposta al mio quesito. Quel link è rotto e non apre nulla !! Che fare ?

  11. franca

    I solito problema che tutti gli utenti hanno nei confronti di società al cui interno sia come soci o come consulenti oppure azionisti, vi siano magistrati, giudici, avvocati. banche ….e altro.
    Non recederenno mai dal fare di tutto per ottenere in massimo quadagno. Ovvero se un solo giudice li condannasse per severamente noi tutti come utenti, saremmo rispettati, senza dover patire l’inettitudine di parassitismi legalesi.
    Per quanto riguarda la richiesta da parte di società recupero crediti, va detto che nessuno ha firmato per detta cessione, quindi è illecita e pertanto passibile di denuncia. Nel contratto vi deve essere scritto chiaramente e va firmato due volte per accettazzione, essendo vessatoria.
    In caso di insistente richiesta, a mezzo fax chiedete chi è il referente che segue la pratica e in caso non vi sia dato dite chiaramente che ogni ulteriore richiesta e nulla.
    Risolto un rapporto con Infostrada che pretendevano somme non dovute a seguito di fine rapporto contrattuale, con data precisa del termine. che ovviamente ignoravano come fan tutti…

  12. eduardo

    anche io mi trovo con lo stesso problema, avendo fatto un abbonamento tre il 30 gennaio 2012 mi ritrovo ad avere fatture 130 euro perchè non c’è copertura nella mia zona.
    ho chiamato dicendo che voglio disdire il contratto è mi stanno solo prendendo in giro.
    L’ultima chiamata mi hanno detto di fare un fax scrivendo il problema riscontrato e poi mi avrebbero fatto sapere.
    la cosa che mi fà stare male è la richiesta di 240 euro piu il continuo delle rimanenti rate del telefono.
    Per me questa è solo una truffa

  13. antonio

    Salve anche io ho una abbonamento 3 con i phone top 400 ogni mese mi mandavano 70 e 80 e di pagare senza aver fatto chiamate ecc. Una cosa indegna ho cambiato il Rid 😉 ora gli mando la disdetta. Mi potete dire cortesemente a quale indirizzo la devo mandare greazie mille

  14. emanuele

    Prima di mandare la disdetta avendo la chiavetta in comodato d’uso altresì affitto, devo restituirla e farmi rilasciare una ricevuta di restituzione?

  15. Giuseppe

    a quanto pare non sono il solo………..
    qualche anno fa al rinnovo di 2 chiavette, l’agente mi ha suggerito di farne 2 nuove e chiudere le vecchie (cosa che avrebbe fatto lei e per la quale mi ha fatto firmare le disdette) così mi sono arrivate 2 chiavette nuove, più un’altra d’iniziativa dalla 3, e tutte e 5 addebitate ogni mese, non mi sono accorto subito e a un certo punto dopo aver segnalato il problema all’agente e alla 3 non ho pagato l’ennesima fattura, anche perchè solo 2 erano utilizzate, mi hanno fatto un rimborso parziale, e poi perchè non avevo pagato mi hanno sospeso la linea per 12 giorni, ho dovuto pagare per riattivarmi e ho chiuso le altre chiavette.A tutt’oggi vanto un credito di 169 euro ormai da 4 anni, l’altr’anno ho chiuso l’ultima chiavetta e non ci penso più a questa brutta storia.
    Il mese scorso ho passato la ricaricabile 3 a vodafone e pensate che a tutt’oggi mi abbiano trasferito il credito reale dovuto con la portabilità (47 euro)?
    naturalmente ancora no, intanto ho già speso 4 euro per chiamarli…… ma cosa si deve fare con questi????
    qualcuno sa dirmi come pretendere il credito residuo sulla portabilità?

  16. Daniele

    Ciao a tutti, ottimo post.
    Mi sto accingendo a lasciare anche io tre dopo che la linea mi risulta “ballerina” nell’arco della giornata (ormai da diverso tempo) e a volte non riesco nemmeno a vedere la posta.
    Dopo diverse pagine lette sono capitato in questo post e mi sta crescendo lo sconforto nel vedere quanto sono infami nei confronti dei clienti pur di racimolare qualche € fino all’ultimo.
    Comunque stavo compilando la lettera ma non trovo il numero di contratto….o meglio….sulle fatture c’è un IDENTIFICATIVO DI PAGAMENTO che risulta l’unico numero che si ripete.
    Purtroppo sulla copia del contratto questo numero non si trova.
    E’ così necessario il numero contratto? non bastano codice cliente, numero e imei della chiavetta?
    Intanto ho scritto a 3 sperando mi diano il mio numero di contratto.

    Ciao

  17. Valentina

    Anche a me è successa una cosa simile con la chiavetta tre.nel 2009 mi arriva una bolletta di €209per mancata restituzione del terminale,quando io non avevo ricevuto nessuna richiesta d restituzione,allora chiamo gli operatori che mi dicono d restituire il terminale,mandare tramite fax la ricevuta e che poi se ne sarebbero occupati loro.
    Nel settembre del2010 ricevo un ulteriore bolletta della 3,richiamo il servizio clienti,l operatore mi dice d rispedire tutto,perché probabilmente c sono stati dei disguidi e mi dice che a volte il servizio clienti non funziona bene,comunque mi dice che se ne occuperanno loro.
    Oggi mi arriva una lettera da parte di un agenzia d riscossione crediti per 346€,dove mi si dice che dopo i numerosi solleciti rocevuti( nn è vero!)devo pagare.
    Chiamo l agenzia che mi dice d rispedire nuovamente tutto,
    Io nn trovi giusto pagare,anche perché ora come ora €346 pesano! Però mi chiedo cosa devo fare!

    • maurizio

      @Valentina hai risolto il tuo problema?
      Io sono nella tua stessa situazione.
      Purtroppo non ho restituito la chiavetta, che non è mai stata usata, perchè non mi hanno mai indicato dove restituirla e io STUPIDAMENTE ma assolutamente in buona fede non ho chiesto e adesso continuano a distanza di 3 anni a chiedermi dei soldi

  18. lucavalente

    @valentina non so se sia un problema di gestione/separazione dei reparti o se ci provino in qualche modo. Hai fatto esplicita richiesta di rescissione del contratto di abbonamento? Se hai la ricevuta fax o raccomandata lascia pure che continuino a chiamarti.

    Per quella che è stata la mia esperienza call center e assistenza clienti 3Italia sono gestiti da personale straniero che magari ha difficoltà a comprendere o esprimersi in italiano. Mi è capitato più di una volta. Come è possibile risolvere un problema in questo modo?

  19. giuseppe

    ciao a tutti, dopo il mio post del 17 novembre dove vi scrivevo che aspettavo il credito reale residuo da portabilità di 47 euro e dopo aver fatto il 9 gennaio la conciliazione on line e ripetute chiamate e fax la cara nostra 3 non mi ha mai risposto se non quando ho chiamato a pagamento (sarò già a 15 euro di chiamate) con risposte dall’italiano incerto del tipo: “c’è stato un problema”, “dal 10 dicembre avrà tutto”, “fra una settimana avrà il credito”, “domani verrà fatto”,” inutile che mi spieghi c’è stato un disservizio che si risolverà”. Dopo oltre 3 mesi non ho il mio credito, questo si chiama rubare, se qualcuno della 3 legge è meglio che cambi lavoro perchè chi sta con i ladri è un complice!

  20. alex

    a quanto pare il lupo perde il pelo ma non il vizio, ho conosciuto un ex dipendente di tre il quale mi ha confermato che molte promozioni promesse erano false ed in realtà mai attivate.

  21. darione

    a ottobre 2012 ho sottoscritto un abbonamento TOP 800 nudo e crudo senza alcun Iphone portando il mio numero da vodafone.
    subito mi sono accorto che il piano telefonico scelto era ridondante per me e, non potendo downgradarlo almeno al TOP 400, ho trasferito la portabilità del mio numero a TIM su una banalissima ricaricabile senza alcun piano.
    Quelli della TIM ovviamente si sono occupati del trasferimento del mio numero e (pensavo) anche della chiusura del contratto TRE.
    risultato: continuano ad arrivarmi fatture cartacee da TRE che attinge a mezzo RID . lultima di 44 € riferita al periodo 1 dic 2012 . 31 gennaio 2013 . senza che io abbia più nessuna utenza nè terminali vari a rate nè vincoli temporali in termini di n° di mesi da rispettare. C’è qualcuno che sa dirmi perchè ? ho anch’io sperimentato lo schifo del call center, dell’inefficienza del portale, ma temp che sono solo all’inizio.
    Non essendo molto lontano da Trezzano S/N , quartier generale della H3G mi verrebbe la vtentazione di andare direttamente a prendere per il bavero qualche loro dirigente marketing che firma le loro “eleganti” lettere ma temo che non seva comunque a fermare la macchina perversa di questi finti tonti.
    grazie per l’attenzione

  22. martha

    Ciao a tutti.
    Anche io ho avuto proprio nei giorni scorsi una brutta esperienza con 3.
    Tra qualche mese mi sarebbe scaduto il contratto TOP400 per cui mi hanno chiamato per farmi la proposta di passare immediatamente a una TOP 800, a€20 al mese, senza pagare nessun tipo di penale recedendo la top400 anticipatamente.
    Io dico di poter essere interessata pero’ di avere anche la necessita’ di diventare intestataria del numero (non piu mio padre) pagando tramite il mio conto bancario.
    L’operatore mi dice che assolutamente si puo’ fare ma che ha bisogno,ovviamente, della conferma dati di mio padre (l’intestatario) per poi essere ricontattata per vedere di cambiare le generalita’.
    Dopo aver chiesto la conferma dati a mio padre mi viene fatto uno squillo sul cellulare senza darmi il tempo di rispondere.
    Il giorno dopo mi arriva un messaggio dove mi viene comunicato che il contratto con TOP800 e’ attivo.
    Dopo svariate chiamate per avere una spiegazione mi viene detto che NON E’ POSSIBILE CAMBIARE INTESTATARIO ESSENDO UN UTENTE PRIVATO E NON CON P.IVA.
    Io ora cosa devo fare?
    Mi hanno vincolata a loro senza il mio consenso ancora per 12 mesi,continuando ad addebitare il tutto sul conto corrente di mio padre.
    Volevo sapere quindi se bloccando il RID in banca mi verranno mandati bollettini postali (che ovviamente pagherei) senza incorrere in altri tipi di problemi?!o cosa potrebbe succedermi?
    Mi scoccerebbe regalare a loro li’ 120 euro di penale per nulla!!! uff!!

    Grazie!!

  23. Bao

    Ecco la mia esperienza: dopo che il piano top400 era scaduto, scelgo di passare ad altro operatore. Il passaggio avviene 7-8 gg dopo la data di scadenza. Si presentano i seguenti due problemi:

    1) la maxi rata finale non viene rimborsata fincè dopo quasi un mese, protesto. Risolto.

    2) mi addebitano due mesi di abbonamento + due mesi di tassa, nonostante abbia usato solo 7-8 gg. Questa è in corso e ho deciso di agire tramite il mio avvocato di fiducia.

  24. Francesca

    Buongiorno a tutti!
    noto tristemente che i problemi con TRE sono molti…
    Io nel mio piccolo ho una battaglia in corso proprio in questi giorni per questo motivo.
    Recentemente (tra gennaio e febbraio) ho ricevuto alcuni messaggi da parte di TRE in cui venivo allertata sul fatto che alla data del 2/03 la scheda USIM sarebbe scaduta e per evitare ciò avrei dovuto fare una ricarica entro quel giorno.
    Posto che, alla luce del Decreto Bersani non sono così sicura che possano disattivare una scheda USIM in modo arbitrario, mi sono comunque voluta tutelare e in data 27/02/2013 ho fatto una ricarica da 10 euro.
    Il 2/03/2013 non è di fatto successo nulla e io mi sono tranquillizzata sul fatto che non avrei avuto più problemi o avvisi perché avevo fatto quanto richiesto per mantenere attivo il mio numero.
    Tra l’altro i giorni successivi (in particolare il 5/03, il 6/03 e il 7/03) ho telefonato e ricevuto chiamate, e ho anche inviato degli SMS.
    Da domenica 10/03/2013 però la USIM risulta inaspettatamente disattivata.
    Avendo soddisfatto tutte le richieste fatte per mantenere attivo il mio numero, prima ho pensato che fosse il mio cellulare un po’ datato ad avere dei problemi ma alla fine è stato evidente che era la scheda USIM a non funzionare più.
    In data 12/03/2013 mi sono recata in un negozio 3 per risolvere la questione ma il commesso non è stato in grado di darmi una motivazione del perché la mia scheda potesse essere stata disattivata (o meglio prima ha provato a darmi la colpa, dicendo che sicuramente non avevo ricaricato la carta o l’avevo fatto troppo tardi, il ché è anche paradossale perché come avrei potuto ricaricare una scheda USIM in ritardo e quindi già disattivata?!).
    Oltre a ciò mi ha detto che se rivolevo il mio numero era semplice: dovevo acquistare una nuova USIM (se non ricordo male per una decina di euro) e poi mandare un fax alla 3 per richiedere la riattivazione del mio vecchio numero in sostituzione a quello nuovo appena acquistato.
    Inoltre, per riavere il mio credito residuo avrei dovuto pagare altri 3 euro e mandare un’ulteriore pratica per riassegnare quanto era mio di diritto alla nuova USIM. Tutte queste cose in un lasso di tempo non specificato ma quantificato, dal commesso, in almeno 15 giorni.

    Ora, posto che non mi preoccupa molto dover fare qualche modulo, Vi chiedo questo:
    – è giusto che per un errore di TRE, per cui mi è stata disattivato senza alcuna ragione legittima la USIM, io debba anche pagare e spendere del tempo per risistemare le cose? Non è una questione delle 20 euro ma proprio del principio. Non dovrebbero essere loro a prodigarsi per risolvere il problema di un cliente? Dov’è qui l’assistenza al cliente? Pago io per ‘errori di sistema’? (così mi ha detto il commesso).
    – io sono una libera professionista e utilizzo da alcuni anni quel numero 3 per lavoro (ce l’hanno pazienti, colleghi, servizi pubblici e privati, etc.). Capirete bene quanto danno possa avere dal non essere più in possesso del mio numero ‘storico’ che negli anni ho dato a tutta questa rete di persone. Se non fosse così forse farei anche a meno di cercare di riavere quel numero e mi affiderei senza dubbio ad un altro gestore. Ma per serietà professionale mi vedo costretta a fare un tentativo. Certo vi renderete conto di quale disagio sia sapere che magari dei pazienti proveranno a contattarmi nei prossimi 15 giorni (o più?) e io non lo saprò neanche. Anche questo va quantificato oltre alle 20 euro che mi chiedono per riattivare il mio vecchio numero?

    So che per una grossa azienda come la TRE questa sarà una piccola cosa ma credo che non si debba lasciar perdere di fronte a questi (voglio citare nuovamente il commesso) ‘errori di sistema’ perché il rischio è che chi è dalla loro parte si dimentichi delle responsabilità che si hanno nell’offrire dei servizi e non si preoccupi più dei diritti di coloro che ne usufruiscono.

    In questi giorni ho scritto a ripetizione al servizio clienti, al sig. Marra (direttore Customer Care) e inviato fax sempre al servizio clienti. ovviamente per ora nessuna risposta…

    In bocca al lupo a tutti.

  25. Buona sera,
    navigando in internet per trovare il numero di fax di H3G
    ho trovato questo sito interessantissimo, perche anch’io ho chiuso un contratto con la tre, e mi hanno fatto pagare due mesi completi, alla fine mi mandano una fattura con 21.90 euro a favore mio, tutto questo a Dicembre 2012, sono passati 3 mesi e i soldi…..niente.
    Potete darmi un numero di fax???
    Grazie mille

  26. giuseppe

    dopo 2 mesi circa dal mio ultimo comento, sto ancora aspettando il trasferimento del mio credito da 3 a Vodafone.
    circa 47 euro dal 24 ottobre 2012
    una serie di (costose) telefonate con le risposte più ridicole:
    ha chiamato troppo presto
    tra una settimana arrivano
    c’è stato un disservizio
    si sblocca tutto il 10 dicembre
    domani arriva l’accredito!
    naturalmente avevo già mandato il fax ed anche fatto la conciliazione online riscontrata peraltro

    il 25 febbraio mi decido ad andare in un negozio 3, per correttezza non parlo davanti ad altri clienti ed uso un tono pacato, l’addetta chiama con la loro linea preferenziale e dopo lunga attesa le viene detto che il credito è effettivamente ancora da trasferire causa un problema che verrà risolto e le viene dato il numero pratica, dopo circa un’ora mi chiama la 3 e mi dice che il 27 febbraio riceverò l’accredito…….
    ennesima presa in giro, a tutt’oggi ancora niente,
    probabilmente si divertono a prender in giro la gente con i soldi degli altri, tornerò di nuovo al negozio 3 a dire per che razza di ladri lavorano, perchè chi si appropria di denaro non suo è un ladro…… a proposito, come azienda mi avevano già impropriamente trattenuto qualche anno fa circa 169 euro mai restituiti.
    Questa è la 3, non si smentisce, d’altronde la pubblicità con i Vips costa….. ma dobbiamo pagarla noi?????

    • Gighen

      Finalmente ho trovato un’altro gabbato da 3 per lo stesso motivo.
      Anche io il 22/10/2013 sono passato da 3 a Wind , richiedendo la portabilita’ : 36.15 €
      dopo diverse settimane vedo che i soldi non vengono trasferiti ed inizioa telefonare prima a Wind che mi dice che ha ricevuto da 3 la comunicazione che il mio credito residuo era : zero !!!
      Inizia cosi’ a meta’ nov/12 il calvario di telefonate verso il servizio clienti 3
      Mi confermano che si tratta di un errore del sistema che si e’ protratto per un meso verso tutti coloro che hanno richiesto la portabilita’ e avrebbereo subito aperto una pratica , il tutto si sarebbe risolto a breve.
      Passano le settimane io inizio a telefonare quasi un giorno si ed uno no, mi continuano a dire che tutto si risolvera’ nel giro di pochi giorni….passano 1 mese 2 mesi 3 mesi , vengono aperte diverse pratiche , mi dicono che il trasferimento non e’ passato xche’ il mio numero non e’ piu’3 ??!!! comunico allora di trasferire il credito nella usim di mia moglie che e’ tre (non so’ ancora per quanto…) mi rispondono : benissimo entro 24 ore si risolvera’…..passano ancora 2 mesi e le mie telefonate continuano.Mando anche via fax il loro modulo per trasferire il credito verso un’altra usim 3(quella di mia moglie) con fotocopie delle carte di identita’, neanche una chiamata x ricevuta. Finalmente ai primi di marzo 2013 mi chiamano loro per dirmi di stare tranquillo che entro breve sare stato richiamato per fornire le mie coordinate iban , avrebbero cosi trasferito il credito. Passano le settimane e ancora niente. Richiamano finalmente loro a fine marzo e mi dicono , di non preoccuparmi xche’ e’ stato organizzato il rimborso massivo a tutti i clienti che hanno avuto il problema , per il 04/04/13.
      attendo trepidante…..ma…niente ancora,non avevo dubbi.
      Cosi’ oggi chiamo le solite centraliniste che cadono sempre dalle nuvole, mi dicono che si il 4/4/13 sarebbe iniziata la procedura di rimborso e …..devo attendere….
      NON HO PAROLE LE HO INVEITO DI TUTTO.
      Questa compagnia telefonica e’ davvero di ultima , spero che tanti leggano questi post …
      A TUTTI I TROMBATI… COME POSSIAMO UNIRCI X RISOLVERE???
      Iscriversi ad una assoc. consumatori costa sui 50€ e cosi alla fine non conviene , e questi lo sanno….LADRI.
      Ciao Andra

  27. nuoovocliente

    Grazie per condividere queste esperienze

    Rimango dell’idea che non darò mai a nessuno le mie coordinate bancarie..
    Sto attivando una ricaricabile all-in

    ciao

  28. Angie

    Ciao a tutti, purtroppo sono l’ennesima vittima di TRE come tutti voi… Dopo aver sottoscritto un’offerta con I-Phone 5 e averla disdetta e restituito il terminale (ENTRO 10 GIORNI DALLA DATA DI ATTIVAZIONE DELL’OFFERTA )dopo aver scoperto che in casa mia non prendeva MAI Tre ed ero costretto a pagare un sacco di extra per la connessione internet sullo smartphone, dopo aver mandato i mille fax richiesti, la raccomandata con ricevuta di ritorno etc etc, mi ritrovo addebbitate sulla carta di credito 4 bollette di, tenetevi forte, € 671,84 + € 243,03 e poi 2 da 50 €!!! Ho i sudori freddi!!! Nonostante avessi seguito la procedura alla lettera, sono in ballo da 2 mesi ormai con richieste al 133 di poter risolvere la situazione, chiamate dalla loro contabilità dopo settimane dalla mia richiesta di aiuto dicendomi che la situazione verrà risolta!!!E tuttora mi ritrovo gli addebiti!Sono disperata!Qualcuno di voi sa come aiutarmi? Sapete se rivolgendosi all’associazione dei consumatori si può ottenere qualcosa? Vi prego uniamoci! 50 € contro più di € 1000 che mi vogliono addebitare non sono niente! HELP, PLEASE!!!

  29. SILVIOZETA

    Salve, io ho un problema diverso da tutti voi.
    Anni fa con scegli ancora tre ho acquistato un telefono (iphone4) con addebito di 30 euro sulla mia carta di credito (ricaricabile). per 24 mesi. Trascorsi questi ho acquistato con contratto a voce (cioè per telefono) un samsung galaxy s3 di 30 mesi e hanno sempre accettato la mia carta di credito RICARICABILE. Dopo qualche mese la carta è scaduta ed io prontamente, ricevuta quella nuova, mi sono premunito a comunicarla al sevizio 3. Ebbene, non è stata più accettata dai loro sistemi ed io che non ho conti correnti e altre carte di debito o credito, diciamo non ricaricabili, (il mio stipendio lo versano lì perchè ha un plafond fino a 50.000 euro).Dopo aver pagato mensilmente per qualche mese dando gli estremi della mia carta di credito ricaricabile manualmente, mi sono visto bloccare la possibilità di chiamare, pur avendo un credito di 80 euro.Dopo tanti fax e raccomandate e telefonate, non mi hanno permesso più di pagare e oltretutto mi hanno negato il pagamento con bollettino postale, perchè non consentito dal contratto stipulato telefonicamente.Impossibilitato di assolvere il mio debito, ora ho chiesto la portabilità del numero.Cosa potrà accadere ora? Io ho bisogno del telefono, anche per lavoro e sono invalido di servizio e civile. Mi hanno tolto 10 anni di vita questi signori!Sicuramente vorranno gli arretrati che non potrò pagare tutti assieme e invieranno a recupero crediti. Sarà così?
    Grazie per l’eventuale risposta.

  30. STEFANO

    UN GESTORE VERGOGNOSO AMMINISTRATIVAMENTE PARLANDO. ZERO TRASPARENZA. ATTIRA CON INGANNO I CLIENTI, ANCHE COLORO CHE GIA’ LO SONO PROPONENDO OFFERTE MIGLIORI COMUNICANDO FALSE INFORMAZIONI. PARLO PER ESPERIENZA VISSUTA.

  31. Domenico

    Buongiorno a tutti…. noto con dispiacere che siamo in tanti a trovarci nella stessa situazione, mio malgrado mi sono accorto che la mia richiesta di disdetta del servizio tramite raccomandata pare sia stata ignorata, trattasi di traffico dati senza nessun abbonamento in comodato ma di una comunissima SIM utilizzata su router di mia proprietà e non di 3italia, considerati tutti questi problemi per come primo passo bloccherò il rid in banca e non appena arriverà il cartaceo lo consegnerò direttamente al mio legale e lascerò che s ne occupi lui… del resto mi sembra di capire che ogni procedura da noi intrapresa a poco serve…. vedremo che succede…

  32. Claudia

    Salve io purtroppo sto entrando in una situazione mai vista in vita mia!!credo che le compagnie telefoniche e le persone in genere stiano arrivando a un livello di meschinità e illegalità senza limiti!! allora io a ottobre ho attivato un abbonamento internet tre con la tariffa web 60 che include se non ricordo male a 9 euro al mese (nelle fatture risultava sempre una cifra gonfiata seppur di pochi euro per cui non è mai risultato nulla di ciò che avevano promesso, ma per fortuna non è questo il problema) 60 ore di traffico. mai l’avessi fatto scelgo l’addebito su conto corrente postale. grazie a dio la chiavetta l ho pagata subito a parte e quindi non vi sono vincoli!! la connessione và lentissima nel mio paese natale tanto ch euna volta che smette di servirmi per la mobilità decido, a fine novembre di disdire il contratto. nel centro tre mi danno un foglio con la procedura tramite raccomandata a/r e la documentazione da allegare. faccio come mi viene chiesto e la ricevuta di ritorno arriva e riporta la data del 17 dicembre per cui considero il contratto non valido dal 17 gennaio in poi. arriva un cartaceo della fattura poco tempo dopo e comprende un periodo di due mesi , dal 1 dicembre fino al 31 gennaio e penso di essere a posto con questa. pochi giorni fa arriva una nuova fattura con scadenza al 10 marzo (per cui l importo dovrebbe esser scalato lunedì) con il canone web 60 per il periodo dal 1/02 al 31/03. nella fattura nella prima pagina parla di un periodo di riferimento di dicembre/gennaio, ma il canone che mi viene richiesto di pagare in bolletta è anticipato per il periodo di febbraio marzo ed è specificato nella seconda pagina. sono abbastanza sicura che questo sia segno che ignorino la mia disdetta perchè se fosse stato magari scritto saldo o incluso il periodo di febbraio avrei capito che magari gli dovessi secondo loro ancora qualocsa, ma sembra che vadano avanti nella fatturazione come seniente fosse!!cioè nelle logiche ci poteva stare pure a farmi pagare anche febbraio anche se inizia ad esser eccessivo, ma è incluso anche marzo, due mesi dopo la disdetta!O.O per cui oggi ho fatto bloccare il rid anche se non siamo sicuri essendo sabato che per lunedì sia attivo prima che prelevino perchè di solito questi grandi e intelligenti sistemi scalano tutto alla mezzanotte del giorno stesso e quindi domenica!!però speriamo di riuscire! anche perchè se non si ha una scheda tre non si è degni di attenzione e al numero verde segnalato per contattare in questi casi non risponde mai nessuno!!sono rimasta in attesa per ore e alla fine terminavano la chiamata da soli, imbroglioni!!penso che togliendoli il permesso del rid forse mi degneranno di attenzione!! come dite di muovermi?? ho paura di queste mosse illegali e scorrette del recupero crediti enon vorrei mai arrivar ea nulla di ciò! sto pensando di andare al punto vendita magari riescono subito ad aggiornare la situazione perchè ho la prova della raccomandata e voglio che questo rapporto venga estinto immediatamente come dovrebbe essere già da quasi due mesi!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

four × three =