SEO copywriting, 5 consigli da tenere a mente

Standard

Quando si opera per anni in un determinato settore, qualsiasi esso sia, si raggiunge un livello di professionalità tale che si finisce a volte per peccare di presunzione. Quella presunzione che ci allontana dai nostri obiettivi.

Quando devi redigere un testo per un sito web, in gergo SEO copywriting, ci sono alcuni punti chiave ai quali, per quanto siano limitanti, frustranti (lo so, succede anche a me) non si può rinunciare.

  1. Il web non è offline. Ogni mezzo pretende uno stile di comunicazione unico. E’ una questione di pertinenza. On line estetismi e giochi di parole sono solo un orpello inutile. Se pensi all’advertising sei ancora in tempo per cambiare mestiere.

  2. L’obiettivo è informare. Non stupire. Per quanto si provi a forzarla, la funzione del web è quella di fornire informazioni. Un utente che arriva su di un sito web aziendale sta cercando delle informazioni. Se non è in grado di ottenerle in modo rapido e semplice il tuo testo non è funzionale. Potrebbe essere degno di un premio letterario ma resterebbe poco utile.

  3. La chiarezza non è mai troppa. Quando si scrive per il web, il rischio costante è quello di lasciarsi trasportare dalle parole. Immaginazione, ambientazioni parallele, pensiero laterale prendono il sopravvento. Poche informazioni, chiare, dirette. Nessuno spazio alle divagazioni. Se vi capita di perdervi fate una pausa. Respirate. Fate in modo che la tentazione colpisca qualcun’altro. Avete solo da guadagnarvi.

  4. Keywords, keywords, keywords. Se lo stai facendo è perché qualcuno si aspetta dei risultati dai tuoi testi. Posizionamento sui motori di ricerca. Punto. Ogni tipo di argomentazione alternativa è solo un modo poco originale di procrastinare l’incontro con la verità. Il tuo testo non funziona. Se vuoi avere dei risultati hai bisogno di una strategia affinata. Sonda il mercato, intuisci dove potresti colpire e come, agisci. Per i puristi della lingua potrà sembrare avvilente.  Fa che ogni keyword sia la tua musa ispiratrice. I risultati verranno. Con più o meno tempo. Ma verranno.

  5. Content is queen. You are the king. Prendo in prestito l’espressione di Andrea che bene si adatta all’essenza del SEO copywriting nell’era delle relazioni sui social network. Per quanto possano essere importanti i contenuti è indispensabile ricordare che dietro un testo non c’è solo un autore che scrive. Il testo vive, si alimenta e trova il suo senso solo se un lettore è in grado di apprezzarlo. Solo se diviene il mezzo o il motivo per suggerire un acquisto. Solo se è in grado di parlare alle persone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

20 + twenty =