SEO è interpretazione (sul valore degli Exact Match Domains)

Standard

Qualche giorno fa leggevo questa interessante discussione sull’utilità dei nomi a dominio al fine dell’ottimizzazione sui motori di ricerca, The power of exact match domains: fact or fiction?

Tra i fattori che determinano il posizionamento di un sito web che valore ha la presenza di keyword competititve all’interno del nome a dominio? Come spesso accade per gli argomenti relativi al SEO non esiste una risposta matematica. Conclusione: l’ottimizzazione SEO non è una scienza esatta.

Le variabili SEO non hanno una valenza quantificabile ma spesso lasciano spazio all’interpretazione soggettiva. E’ il destino di chi lavora come un segugio costretto ad adattare la propria strategia alle variazioni dell’ambiente in cui opera. Fare SEO è una sorta di lotta tra chi è in grado di adattarsi ai motori di ricerca, una trasposizione del darwinismo sul web. Una lotta a chi è più Google friendly. Yahoo friendly. Bing friendly.

Nel caso specifico le posizioni oscillano tra chi afferma che gli Exact Match Domains siano un fattore SEO determinante e chi pensa si tratti di uno dei tanti falsi miti sui quali fare un gran parlare. Probabilmente la verità sta nel mezzo, come spesso accade. Nel dubbio vi consiglio di seguire le indicazioni di Joe Hall. Comprare Exact Match Domains è una strategia per aggredire un mercato di nicchia. Fatelo prima che qualcun altro vi anticipi. Quantomeno avrete una freccia in più al vostro arco. SEO è anche una lotta contro il tempo.

2 thoughts on “SEO è interpretazione (sul valore degli Exact Match Domains)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

12 − 7 =