Ecologia del libro: perché il libro cartaceo sta morendo

Standard

Il libro è un organismo vivente. E come tale partecipa alle leggi del proprio ecosistema.

Sopravvivenza. Alla stregua delle migrazioni che interessano gli organismi viventi dovute a difficoltà ambientali o modifiche strutturali del territorio di appartenenza, anche il libro deve oggi ritrovare una propria identità. Nuovi supporti da colonizzare. Ecco perché condivido in pieno l’espressione: Books won’t die; the paper book will die.

Estinzione. Per quanto si cerchi di esorcizzarla il destino è segnato. Uno stillicidio (più o meno rapido). Il libro cartaceo procederà parallelamente all’esistenza degli individui (me compreso) per cui rappresenta, o meglio ha rappresentato, il supporto fisico della propria formazione personale. Per gli altri, disabituati o del tutto estranei all’uso, il libro cartaceo non rappresenterà altro che un cimelio del passato.

Basteranno 5 anni perché si realizzino le previsioni di Negroponte? In Italia intanto sul versante ebook qualcosa si muove. Anche rapidamente. Qui, qui e qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

18 − thirteen =