Obama, presidente 2.0 #1

Standard

Con Obama la Casa Bianca si trasferisce su YouTube. Il tradizionale discorso del sabato, oltre ad essere trasmesso via radio, sarà visibile anche su YouTube. Ogni settimana il video, della durata di 4 minuti, sarà diffuso attraverso il sito della transizione Change.gov, fino alla data dell’insediamento.

Una novità per la Casa Bianca nata dalla volontà di conservare un rapporto diretto con l’elettorato. E’ un modo di comunicare con la gente in grado di garantire la trasparenza del processo politico. La figura di Obama, paladino del cambiamento in tutto il mondo, sta portando una ventata di freschezza nella politica. In molti si aspettano che la campagna innovativa realizzata su internet sia il primo tassello di un percorso che mira a svecchiare le tendenze a cui sono abituati gli americani. SI punta alla creazione di un modello di comunicazione diretto tra il cittadino e la classe dirigente. Per la campagna pubblicitaria la squadra di Obama ha postato su YouTube 1800 video. Una scelta che, oltre a pubblicizzare il candidato democratico, ha rafforzato il senso di comunione con i supporters.

Ora le premesse farebbero pensare alla creazione di un canale ufficiale della Casa Bianca su YouTube, come anticipato da Obama stesso in un’intervista dell’anno scorso. Non sappiamo ancora quali saranno le sorprese che ci aspetteranno. Le scelte sembrano convergere verso la volontà di creare un presidente, ed una classe dirigente, più accessibile e vicina. Molti, e non solo in America, si attendono che sia l’uomo del cambiamento. Per noi amanti della rete è già un mito. Stiamo a vedere cosa succede.

Alla prossima

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 × 2 =